40 – IL PESO DELLA SHOAH NELLA MEMORIA, NELLA STORIA, NELLA TEOLOGIA

DocenteSergio Gabbiadini
GiornoLunedì
Orario15.00 – 17.15
PeriodoDal 10.1.2022 al 24.2.2022 (3 incontri)
SedeMutuo Soccorso (€ 12)
ArgomentoFilosofia (max. 55)
PresentazioneMoltiplichiamo le prospettive per leggere la shoah nella sua dimensione controfattuale. 1. Come la modernità dimentica: l’intreccio di memoria e oblio, la gestione della memoria attuata dalla gestione della dimenticanza, per un’etica della memoria. 2. Fare storia dopo Auschwitz: lo sguardo dell’Angelo (l’Angelus Novus di Walter Benjamin), la fine di filosofie della storia progressive, la libertà e la responsabilità nel frammento, la natura dell’evento storico nella controfattualità. 3. Opposte teologie: l’oscura percezione di Platone (Parmenide), la vergogna di Dio (Giobbe) e la tradizione del Messia sofferente, il tema dell’homo sacer nella costruzione della storia e della (bio)politica, proposte per fare teologia dopo Auschwitz.
Tutor 

Calendario 

110.01.20221. Come la modernità dimentica 1. Memoria e oblio un intreccio indistricabile e imprescindibile 2. La gestione della memoria attuata dalla gestione della dimenticanza. 3. Per un’etica della memoria
217.01.20222. lo sguardo dell’Angelo: quale storia 1. Fare storia dopo Auschwitz [1.] L’Angelus Novus di Walter Benjamin: l’immagine e la visione [2.] Il contesto: la fine di filosofie della storia progressive [3.] La proposta e l’apertura: la libertà e la responsabilità nel frammento [4.] La collocazione spaziale di passato presente futuro [5.] L’Angelo in uscita da Sodoma e Gomorra: voltarsi indietro e la pietrificazione. 2. la natura dell’evento storico e la controfattualità [1.] La narrazione storica come controfattualità: punti prospettici contingenza e necessità. [2.] La controfattualità e la scoperta (continua, dunque aperta) del senso di un evento. [3.] La controfattualità, all’inizio di una storia di responsabilità “chiedere l’impossibile” [4.] Non proposte, progetti, disegni ma diagnosi: gli ostacoli che bloccano il percorso [5.] Non proposte, progetti, disegni ma diagnosi: in forma di proposta.
324.01.20223. uno “scontro” tra opposte teologie 1. L’oscura percezione di Platone – Parmenide (Parmenide) 2. La vergogna di Dio e la tradizione del Messia sofferente 3. Il tema dell’homo sacer nella costruzione della storia e della (bio) politica 4. Fare teologia dopo Auschwitz: «Il concetto di Dio dopo Auschwitz»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *