TREVIGLIO – 155 TERRITORIO, CONFLITTO, MITO, IMPERO: COME SI COSTRUISCE UNA NAZIONE E COME SI FONDA UNA SOVRANITÁ SOVRANAZIONALE

DocenteAndrea Giordana
GiornoMercoledì
Orario15.00 – 17.15
PeriodoDal 16.03.2022 al 13.04.2022 (5 incontri)
SedeSala conferenze Auser, via Merisio 6 (€ 20)
ArgomentoGeopolitica (max 38)
PresentazioneUna premessa indispensabile per la comprensione della complessità del mondo contemporaneo è costituita dall’analisi delle forme che in esso vengono originate dall’affermazione del “noi” in opposizione al “voi”. In altre parole, è necessario porre attenzione alle coppie oppositive “inclusione versus esclusione”, “conflitto (anche violento) versus confronto (prevalentemente pacifico)”, “stato nazionale versus impero”. In questo lavorio analitico giocano un ruolo centrale le dinamiche di gestione del territorio nei teatri geopolitici più conflittuali del pianeta, dinamiche che si stanno verificando con frequenza sempre maggiore nello scorcio iniziale del XXI secolo. Il corso intende delineare tali dinamiche, con particolare attenzione al contesto storico-geografico che ne permetta un’efficace decodifica.

Calendario   

116.03.2022Come si traccia un confine. Alle origini del conflitto tra India e Pakistan. La guerra dimenticata: il Kashmir; Il confronto Cina-India: siamo alle soglie di un conflitto esteso? Il secessionismo e il problema Bangladesh. I Rohingya, popolo che nessuno vuole (tanto meno alla porta di casa).  
223.03.2022Il problema del confine tra Israele ed i paesi arabi. Insediamenti di coloni e profondità strategica. Confini ed ideologia imperiale. La grande Israele: siamo alla vigilia della creazione di un impero? Palestinesi, patria, identità. Il Protocollo Balfour e l’accordo Sykes-Picot. La guerra eterna: in Medio Oriente le guerre non finiscono mai?  
330.03.2022Il muro di Berlino come disposizione geopolitica all’evitamento del confronto nucleare: J. F. Kennedy “non è la soluzione ideale, ma meglio un muro che una guerra”. I rapporti tra le due Coree: la permanenza della geopolitica della guerra fredda nel teatro Sud-Pacifico. Il trentottesimo parallelo.  
406.04.2022Il muro di Trump? Storia della geopolitica del Texas; un paese che deve obbedire ad un “destino manifesto”; confini che stanno stretti. Attenti al Messico!  
513.04.2022Romolo, Remo, Roma: alle origini del conflitto sui confini. Mura nel tempo: organizzare lo spazio, difendersi, sacralizzare; il pomerium. Il Limes crea l’Impero. La muraglia cinese ed il vallo di Adriano. Per un’antropologia del confine: le lettere di Vindolanda.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.