CASAZZA 137 – LA PITTURA NEL CINQUECENTO BERGAMASCO…

Referenti: Elide Longa e Sergio Bettoni; Iscrizioni e informazioni: Associazione Il Melograno APS, via Nazionale 90; Informazioni: Biblioteca Comunale, c/o Municipio

N.B. I costi indicati sono previsti per minimo 30 partecipanti; se il numero dei partecipanti fosse inferiore a 30, il costo potrà subire un ricalcolo.

DocentePerlita Serra(Associazione culturale Guide turistiche Città di Bergamo)
GiornoLunedì
Orario15.00 – 17.15
PeriodoDal 06.03.2023 al 24.04.2023 (7 incontri, € 28,00)
SedeSala Consiliare, piazza della Pieve
ArgomentoSTORIA DELL’ARTE
PresentazioneIl Cinquecento è stato per Bergamo il secolo d’oro dell’arte e della cultura, secolo di enormi trasformazioni culturali, religiose, urbanistiche. Dopo una sintetica presentazione del contesto storico, politico, sociale e culturale della prima metà del secolo, che vede a Bergamo Lorenzo Lotto (dal 1513 al 1526) e la formazione e l’ascesa di Gianbattista Moroni, si prenderanno in esame le opere bergamasche di Lorenzo Lotto, la sua geniale versatilità, la profondità dei suoi enigmi. La grande censura religiosa e culturale del Concilio di Trento dovrà essere indagata per capire i profondi cambiamenti di sensibilità e di estetica magistralmente evidenti nelle opere di Gianbattista Moroni.  
Tutor 

Calendario 

106.03.2023Bergamo nel Cinquecento: fatti, personaggi, dibattiti
213.03.2023Lorenzo Lotto a Bergamo: la committenza, le opere, successi e avversità
320.03.2023Le tarsie lignee in Santa Maria Maggiore: un capolavoro enigmatico
427.03.2023Pittori bergamaschi contemporanei a Lotto e Moroni (parte prima)
503.04.2023Pittori bergamaschi contemporanei a Lotto e Moroni (parte seconda)
617.04.2023Il Concilio di Trento e l’arte della Controriforma
724.04.2023Gianbattista Moroni, pittore di opere a carattere religioso e ritrattista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.