Domande frequenti

Che cos'è Terza Università (TU)?

Ti suggeriamo alcuni punti del sito che possono darti velocemente una risposta. Ad esempio, la scheda "Chi siamo", oppure, nella sezione "Associazione" consulta lo Statuto, le cariche sociali. Per i progetti, gli organigrammi delle attività puoi consultare la sezione “Corsi”

Quando è aperta la sede di Bergamo?

La sede di Bergamo (via Garibaldi 3, telefono 035-35.94.370) è aperta dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30. Rimane chiusa durante le vacanze natalizie e pasquali e le prime tre settimane di agosto; nel mese di luglio è aperta solo al mattino.

Come faccio a iscrivermi?

Iscriversi a Terza Università è semplicissimo. La tessera costa 10 euro all’anno ed è necessaria per partecipare alle attività organizzate a Bergamo e provincia. Per averla basta presentarsi nella sede di via Garibaldi 3 a Bergamo o in una delle numerose sedi della provincia con una foto. Per gli iscritti allo SPI, alla CGIL e a AUSER l’iscrizione è gratuita.

Quanto costano i corsi?

L'iscrizione a ciascun corso di 10 incontri costa 35 euro, questa cifra viene ridotta quando il Comune o un’Associazione promotrice versa un contributo alle spese. Costano di più i corsi che prevedono l'utilizzo di attrezzature e di materiali particolari. Per i viaggi e le visite guidate i costi di partecipazione vengono definiti di volta in volta.

C’è TU nel mio paese?

Devi consultare la lista delle sedi.

Non sono troppo vecchio?

Non ci sono corsisti troppo vecchi: Terza Università viene proposta ad adulti di tutte le età per mantenere attivi fisico e mente e promuovere la socializzazione.

Va bene anche per me che non ho studiato?

E' proprio tra gli scopi di Terza Università, come dice anche lo "Statuto", offrire percorsi culturali comprensibili a tutti, indipendentemente dal titolo di studio. Non ci sono né esami, né diplomi, né attestati, ma solo il piacere della conoscenza.

Che caratteristiche hanno i "corsi"?

I nostri "corsi" sono tantissimi e riguardano i più svariati temi. Hanno una durata che può variare da tre a dieci incontri; non prevedono solo lezioni tradizionali, ma anche un’interazione tra docente e corsisti. Gli argomenti sono vari: storia dell’arte, letteratura, scienze, psicologia, storia e filosofia, ma anche informatica, acquarello, laboratori operativi, ginnastica... Si svolgono in un determinato giorno della settimana, in 3 periodi successivi (settembre-novembre; dicembre- gennaio; marzo – maggio), prevalentemente dalle 15 alle 17.15 sia a BG città sia nelle sedi decentrate. Molti corsi si svolgono però anche al mattino.

come funzionano le visite culturali?

Il turismo culturale consiste in visite culturali guidate alla scoperta dei musei, delle collezioni, delle città d’arte, dei beni culturali sul territorio o addirittura in veri e propri viaggi in Italia e nel mondo (in collaborazione con l'Agenzia VIAGGIAMO ETLI di Bergamo.

Che cosa sono gli "eventi"?

Gli "eventi" sono opportunità di approfondimento, di riflessione, di animazione culturale attraverso le forme più diverse di linguaggio: incontri con un autore o un esperto, tavole rotonde, proiezioni, rappresentazioni teatrali ma anche feste (di inizio e fine anno, per l’8 Marzo…). Vedi l’ultimo numero del Notiziario.

Chi sono i "tutor" e i referenti?

I tutor vengono scelti dall’ufficio tra gli iscritti al corso. Sono elemento di collegamento tra le attività del corso e l’organizzazione centrale di Tu; prendono nota delle presenze, supporta il docente trasmettere all’organizzazione valutazioni proprie e del gruppo. I referenti sono i responsabili delle sedi periferiche.