VISITE CULTURALI DI TERZA UNIVERSITA’ DA FEBBRAIO AD APRILE 2022

*PER TUTTE LE ESCURSIONI FUORI BERGAMO LA PARTENZA SI INTENDE PRESSO LA STAZIONE DEGLI AUTOBUS

841 – MILANO MUSEO POLDI PEZZOLI
Mercoledì 9 Febbraio 2022, pomeriggio.

Il Museo Poldi Pezzoli è un’elegante residenza aristocratica milanese della fine del XIX secolo, in cui è esposta la meravigliosa collezione privata del suo antico proprietario, Gian Giacomo Poldi Pezzoli. Il palazzo della famiglia Poldi Pezzoli offre uno scenario straordinario grazie alla sua collezione. Vi sono esposti dipinti rinascimentali e una grande varietà d’oggetti d’arte decorativa, come porcellane, orologi e tappeti. Fra le sale più interessanti del museo vi è quella dell’armeria, uno spazio interessante in cui sono esposte armi e armature, e il Salone Dorato, in cui sono esposte alcune delle opere più importanti del museo, come “La Pietà” di Botticelli e il “Ritratto di una Dama” di Antonio Pollaiolo.

Accompagna Veronica Zimbardi. Partenza ore 13.30, rientro ore 19.

ll costo è di € 45. Minimo 35 partecipanti, massimo 40.

842 – BERGAMO PALAZZO MORONI
Mercoledì 16 febbraio 2022, pomeriggio.

Uno dei più bei palazzi della città, recentemente restaurato ed entrato a far parte dei beni del FAI. Al suo interno uno scalone monumentale conduce al piano delle sale maggiori ove il Barbelli diede sfogo alla propria fantasia barocca e ove grandi capolavori della pittura lombarda (basti ricordare che qui vi sono opere di artisti quali G.B. Moroni, Bernardino Luini, Cesare Tallone, solo per citarne alcuni) testimoniano la passione che da sempre ha la famiglia dei Conti Moroni per le belle arti.

Accompagna Giovanni Dal Covolo. Appuntamento alle 14.30 in piazza Mercato delle scarpe.

Il costo è di € 15. Massimo 25 partecipanti.

843 – IL MUSEO E LA CHIESA DI SAN LORENZO A ZOGNO
Mercoledì 23 febbraio 2022, pomeriggio

Si tratta di un bell’esempio di Museo locale che valorizza opere della grande devozione popolare delle nostre terre. Raccoglie affreschi, tavole, tele, pergamene e sculture provenienti dalla valle Brembana. Vedremo anche molti manufatti tra arte e artigianato. E’ molto interessante anche un’esposizione paleontologica di pesci fossili di rilevanti dimensioni, dato che la zona di Zogno è una delle più ricche di ritrovamenti di questo genere. La chiesa è ricca di opere d’arte tra cui “L’adorazione dei pastori” un capolavoro di Palma il vecchio.

Accompagna Tosca Rossi. Appuntamento alle 14.00 presso la stazione autobus, rientro ore 18 circa.

Il costo è di euro 35. Minimo 35 massimo 40 persone.

844 – MILANO VISITA DUOMO E MUSEO DEL NOVECENTO

Martedì 1 Marzo 2022, giornata intera.

mattina: Visita guidata al Duomo di Milano,

pomeriggio: Visita guidata al Museo del Novecento.

Mattina: il percorso ci permetterà di immergerci completamente nella storia della Cattedrale e della sua città: il Duomo di Milano, una delle chiese più stupefacenti e più grandi della cristianità. Tra guglie e vetrate, statue e dipinti scopriremo le principali meraviglie di questa chiesa che ha ben 600 anni di storia. Il Duomo ha da sempre stupito i suoi visitatori illustri o meno, con il suo candore, la sua luce e la sua monumentalità. Durante la visita scopriremo la lunga storia del trasporto del marmo di Candoglia via Naviglio Grande e i grandi protagonisti della storia della chiesa a partire da Gian Galeazzo Visconti, il fondatore. Pomeriggio: nella moderna sede dell’Arengario si trova uno dei più interessanti musei cittadini: Il Museo del Novecento. Il percorso espositivo celebra l’arte italiana del Novecento. Si parte con l’eccezionale nucleo di opere futuriste, passando attraverso le sezioni dedicate a Novecento fino allo Spazialismo. Si incontrano grandi artisti italiani tra cui Boccioni, Carrà, De Chirico, Morandi e Fontana. Si tratta di una collezione interamente italiana, fatta eccezione per la collezione Jucker, testimonianza delle Avanguardie Internazionali di inizio secolo. Il percorso ricostruirà la storia delle avanguardie storiche ed esporrà il passaggio dal realismo storico (ll percorso inizia con il Quarto stato di Pellizza da Volpedo) alla distruzione di tutte le regole di rappresentazione artistica.

Accompagna Veronica Zimbardi.

Il costo è di € 50. Minimo 35 partecipanti, massimo 40

Partenza ore 8.00 e rientro ore 19

845 – VICENZA CITTA’ DEL PALLADIO

Martedì 8 marzo, giornata intera.

Nella Città del Palladio, ridente tra i fiumi Bacchiglione e Retrone, visiteremo la centrale “Piazza dei Signori” con la Basilica; poi il Teatro Olimpico e il vicino Palazzo Chiericati, pure palladiano, che ospita la pinacoteca recentemente riordinata, dove si ammirano opere del rinascimento vicentino, del manierismo veneto  ( tra cui P. Veronese, J. Tintoretto, J. Bassano) e del luminoso ‘700  ( tra cui G.B. Tiepolo e G.B. Piazzetta). Visiteremo nel pomeriggio il Santuario di Monte Berico, dal quale si gode uno splendido panorama della città e dei dintorni. A conclusione, nel centrale corso Palladio lungo la fila degli storici palazzi vedremo due bellissime chiese, quella domenicana di S. Corona col celebre “Battesimo di Gesù” capolavoro di G. Bellini e  quella francescana  di S. Lorenzo con la ricca facciata di Andriolo de’ Santi.

Accompagna Giovanni dal Covolo.

Partenza ore 8, rientro ore 19.30 circa.

Il costo è di € 50. Minimo 35 partecipanti, massimo 40

846 – MODENA CLASSICA E CURIOSA
Martedì 15 marzo, giornata intera.

Inizieremo la visita dalla Galleria Estense, imponente pinacoteca con capolavori assoluti tra cui la Madonna col Bambino del Correggio, il ritratto di Francesco I d’Este del Velázquez, il trittico di El Greco, il busto marmoreo di Francesco I d’Este del Bernini ed il Crocefisso di Guido Reni.

Nel pomeriggio sarà la volta del Duomo di Modena, patrimonio Unesco, chiesa madre di buona parte delle cattedrali romaniche del nord Italia e sommo capolavoro di Lanfranco e Wiligelmo. Conserva al suo interno un favoloso san Sebastiano di Dosso Dossi, l’altare delle statuine di Michele da Firenze, un polittico di Serafino de’ Serafini e lo straordinario pontile. Nella cripta, oltre alle spoglie del santo patrono Geminiano si trova la rustica e piacevole Madonna della Pappa di Guido Mazzoni. A completare la giornata visiteremo la defilata chiesa di San Francesco che conserva la più straordinaria opera in terracotta del Begarelli: la Deposizione dalla Croce, dove la maestria dell’artista sfida le regole della gravità.
Accompagna Diego Furgeri e guida locale.

Partenza ore 7.30, rientro ore 20.00 circa.

Il costo è di € 55. Minimo 35 partecipanti, massimo 40.

847 – MILANO E LE 5 VIE – MOSTRA TIZIANO A PALAZZO REALE
Martedì 22 marzo 2022, giornata intera.

Mattina: Milano medievale e le 5 vie, pomeriggio: Mostra Tiziano a Palazzo Reale.

Il nome le 5 vie di Milano rimanda all’ incrocio a stella fra via del Bollo, via Santa Marta, via Santa Maria Fulcorina e via Bocchetto, un dedalo di vie strette dove si incontra la Vecchia Milano.

Attorno a questo nucleo medievale troviamo le piazze più nascoste ma più affascinanti della città come Piazza San Sepolcro dominata dall’ omonima chiesa che concentra in pochi metri più di 2000 anni di storia: luogo di memorie romane, di partenze crociate, della finanza medioevale milanese e, in epoca più recente, della nascita del movimento fascista in palazzo Castani. Si prosegue con Piazza Borromeo e Piazza Affari che con il Palazzo Mezzanotte e il Dito di Cattelan ci condurrà alla scoperta di una città dal fascino antico e moderno. Pomeriggio: mostra Tiziano e l’immagine della donna: bellezza, amore, poesia. Una grande collettiva sui principali artisti veneziani del Cinquecento, particolarmente interessati alla raffigurazione della bellezza femminile. A Venezia nel Cinquecento l’immagine femminile acquista un’importanza forse mai vista prima nella storia della pittura. Questo è dovuto a vari fattori, quali la presenza di Tiziano e di altri artisti operanti sia a Venezia che in terraferma, particolarmente interessati alla raffigurazione della bellezza muliebre, ma anche, parallelamente, al particolare status che le donne avevano nella società veneziana. La mostra, realizzata in collaborazione con il Kunsthistorisches Museum di Vienna, includerà anche opere di Tintoretto, Veronese, Palma il Vecchio.

Accompagna Veronica Zimbardi e guida locale.

Partenza ore 8.30, rientro ore 19.00 circa

Il costo è di € 50. Minimo 35 partecipanti, massimo 40

848 – BOLOGNA INSOLITA

Martedì 29 marzo, giornata intera.
Il tour prenderà le mosse dalla antichissima cripta di San Zama, unico elemento romanico che giace nei sotterranei dell’ex ospedale militare di via dell’Abbadia. Nelle vicinanze visiteremo la chiesa di San Paolo Maggiore con il famoso gruppo scultoreo barocco dell’Algardi “la decapitazione di San Paolo” e il meraviglioso oratorio dello Spirito Santo con la sua facciata ricca di decorazioni in terracotta quattrocentesca. Nel pomeriggio ci sposteremo all’ex convento degli agostiniani, oggi sede del Conservatorio di musica, per ammirare il chiostro interno, ma soprattutto lo Scalone del Torreggiani realizzato nel 1752. A seguire ci trasferiremo in via Marsala per la visita della basilica di San Martino pregevole esempio di gotico bolognese con opere di Francesco Francia, di Amico Aspertini e tracce dell’antica chiesa trecentesca con affreschi di Simone dei Crocefissi.
Accompagna Diego Furgeri.
Partenza ore 7.00, rientro ore 20.00 circa.
Il costo è di € 50. Minimo 35 partecipanti, massimo 40

849 – VISITA ALLA CITTA’ DI COMO

Martedì 5 aprile, giornata intera.
Affascinante e antica città fin dalle sue radici romane, con una cerchia di mura medioevali. Visitiamo la chiesa di S. Abbondio, opera notevolissima dei maestri comacini, arricchita da importanti cicli di affreschi trecenteschi. Tappa utile per conoscere la realtà artistica della città è costituita dalla Pinacoteca Civica, che conserva interessanti sculture medievali (VI-XIV sec), affreschi e tele provenienti da vari edifici religiosi o da collezioni private.  Vedremo anche il Broletto e il Duomo, le cui vicende costruttive (XIV-XVIII sec.) costituiscono un’espressione corale della storia civile della città. Arriveremo ad un altro importante polo storico della città, piazza S. Fedele, su cui si affaccia la basilica, fantasiosa testimonianza della scultura romanica comasca.
Accompagna Anna Nasi e guida locale.
Partenza: ore 7.30; rientro ore 19.30 circa.
Il costo è di € 40. Minimo 35 massimo 40 iscritti.