Newsletter Giugno 2020: Terza Università Guarda al Futuro

“Il mondo nuovo” Giandomenico Tiepolo

Ben ritrovati ai soci e alle socie di Terza Università,

Tante cose sono cambiate dall’ultimo notiziario del 4 novembre 2019, ma Tu c’è e ha continuato a fare (anche a disfare…).

L’emergenza sanitaria ha stravolto inevitabilmente i piani di Tu. Stiamo vivendo un momento storico straordinario e ne usciremo probabilmente diversi da come eravamo, ma è importante esserci e pensare al futuro.

Vi raccontiamo quello che è successo e i nuovi progetti.

La solidarietà di Terza Università

Finora Terza Università ha versato 20.000 euro all’Ospedale Papa Giovanni XXIII e 2.000 all’Ospedale di Treviglio come forma di solidarietà al grande sforzo delle due strutture sanitarie per fronteggiare l’emergenza COVID-19 che ha colpito così duramente la nostra provincia.

I fondi raccolti sono il frutto delle donazioni dei soci che hanno devoluto le quote da loro versate per i corsi e visite culturali di TU che sono stati annullati proprio a causa dell’emergenza. L’operazione non è ancora terminata perché, sempre a causa dell’emergenza, l’ufficio di TU, che è aperto in misura limitata, sta esaminando le ulteriori donazioni pervenute e solo alla fine dell’operazione sarà possibile avere il quadro definitivo ed effettuare l’ultimo versamento pubblicando anche, nella nostra newsletter, l’elenco delle donazioni con i totali corso per corso.

Tu si blocca

La pandemia ha imposto a tutti massima prudenza e isolamento.

Già a febbraio abbiamo bloccato corsi e visite culturali; ad aprile abbiamo ribaltato i programmi già pronti per le attività 2020/21.

Abbiamo annullato la festa della donna, la tradizionale festa di giugno e tutti i corsi della prima fase (settembre/novembre) 2020/21.

Tutto è in sospeso fino a dicembre.

A ottobre speriamo di poter pubblicare il tradizionale libretto con le proposte dei corsi per la fase due (dicembre/marzo 2021) e la fase tre aprile/ maggio: virus permettendo! Il programma è pronto e i corsi sono belli, nuovi e interessanti.

Le visite culturali riprenderanno, sempre con la dovuta prudenza, nei tempi più opportuni.

Tu si sblocca

L’epidemia colpisce Tu nel vivo del suo centro nevralgico: l’incontro tra le persone. Riunirsi diventa un problema e le distanze fisiche rischiano di trasformarsi in distanze sociali.

Noi però non possiamo rinunciare al confronto, alla cultura, al piacere di tenere viva la mente e quindi cerchiamo strategie per neutralizzare la più subdola infezione del virus: l’isolamento e l’apatia.

La relazioni virtuali, mediate dalla rete informatica, sembrano essere la più immediata alternativa a disposizione. Le tastiere di computer, telefoni o tablet sostituiscono voci, sguardi e passeggiate: meglio questo di niente!

Siamo consapevoli che solo una parte dei soci di Tu utilizza la rete, che a molti sta anche antipatica; ma il mondo, volenti o nolenti, va in questa direzione.

Tu e la rete

Attraverso “video lezioni” e “corsi in streamingTu si proietta nel futuro cercando di non perdere scopi, valori e significati.

 L’obiettivo immediato dell’iniziativa è “riempire il vuoto” lasciato dalla caduta delle proposte per l’estate e l’autunno, offrire stimoli e, soprattutto, mantenere i contatti con i nostri soci e le nostre socie.

Esiste però un altro fondamentale obiettivo a lungo termine imposto dai tempi che corrono verso “un mondo nuovo”, per citare il titolo della più che mai attuale opera di Giandomenico Tiepolo:

L’uso degli strumenti informatici diventa requisito indispensabile per essere cittadini del proprio tempo, autonomi nelle procedure burocratiche e finanziarie, nei rapporti con i servizi pubblici, nelle informazioni, nelle relazioni, perfino nelle incombenze della quotidianità. Cerchiamo, prendendo esempio dai nostri figli e dai nostri nipoti, di orientarci verso un nuovo modo di comunicare che non deve necessariamente sostituire quello a cui siamo abituati, ma può rappresentare un’opportunità e una possibilità in momenti in cui l’incontro fisico non è possibile.

Il programma futuro è un tentativo che certamente non risarcisce la mancanza del vedersi e dell’uscire per incontrarsi, ma speriamo sinceramente che possa funzionare. Utilizzaregli strumenti e i modi della contemporaneità ci sembra importante; così Tu continua, come può, a proporre la cultura contro l’isolamento.

Le “video lezioni” sul sito di Tu

Si tratta di interventi tematici e gratuiti, non un surrogato dei nostri tradizionali corsi. Alcuni nostri docenti trattano diversi argomenti, con modalità a distanza on line”, con durata limitata e tempi abbreviati.

Ci saranno interventi dedicati alla storia dell’arte, alla musica e alla filosofia come cura. Non mancheranno videolezioni che celebreranno la letteratura russa dell’800 e Dante Alighieri. Sarà proposta una panoramica sui grandi problemi dell’attualità e ci addentreremo nel cinema del ‘900 con uno sguardo al ruolo della donna nella filmografia di Hitchcock.

Abbiamo previsto anche interventi utili dal punto di vista psicologico, con lezioni dedicate all’importanza di ascoltare se stessi per vincere la solitudine e l’isolamento imposti dal periodo. Offriremo poi una proposta importante dedicata a chiarire le agevolazioni del sistema SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette di accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti con un’unica identità digitale e altro ancora…

Sarà possibile accedere alle videolezioni direttamente dal sito internet di Terza Università a partire da giugno. Il sito internet www.terzauniversita.it è accessibile a tutti e ciascuno potrà visionarli come e quando vuole gratuitamente.

Per rimanere in contatto con i nostri soci abbiamo anche attivato la pagina Facebook di Terza Università che viene costantemente aggiornata con tutte le novità.

Questo è l’indirizzo https://www.facebook.com/Terzauniversitabg/

Verrà a breve mandata una mail con il link a un sintetico video attraverso il quale cerchiamo di spiegare a tutti gli utenti (anche i meno avvezzi alla tecnologia) come accedere al nostro sito internet ed eventualmente anche alla nostra pagina Facebook.

I “corsi in streaming”

In prospettiva di sperimentazione, alle “video lezioni” si affiancano corsi veri e propri che verranno svolti in diretta (i così detti “corsi in streaming”) su piattaforma ad hoc, nei tempi indicati, con accesso a numero chiuso riservato ai soci che si iscrivano pagando (telematicamente) la relativa quota. I corsi proposti in streaming saranno “Impariamo a gestire la solitudine” e “5 film con commento e analisi”. Tutti i dettagli della modalità “in streaming” verranno forniti più avanti, dopo l’estate.

Questa situazione rappresenta una novità anche per noi, quindi se in corso d’opera dovessimo trovare delle modalità più interattive di proporre gli interventi e le lezioni cercheremo di sperimentare. Per la prossima stagione (da Gennaio 2021) stiamo preparando la possibilità dell’iscrizione telematica “online” ai corsi in modo tale da evitare le lunghe code e gli assembramenti.

Insomma, navighiamo a vista verso questo nuovo mondo, ma, come sempre, non ci tiriamo indietro!

Lo staff di T.U.

One thought on “Newsletter Giugno 2020: Terza Università Guarda al Futuro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *