2. Vite che non sono la tua (II parte) – Sem Galimberti

Lo specchio della vita e dell’arte: incontriamo tre personalità artistiche che hanno fatto della serie dei propri autoritratti una chiara indicazione dello stile di vita: Vincent Van Gogh, Edward Munch e Frida Kahlo. L’autoritratto è come una carta d’identità: più volte dipinto e modificato nel tempo, consente una più ampia lettura delle vicende personali e del percorso artistico.

2. Autoritratti di Munch

4 pensieri riguardo “2. Vite che non sono la tua (II parte) – Sem Galimberti

  • 21/01/2021 in 17:21
    Permalink

    Grazie Sem, incontro con un autore difficile che hai reso molto interessante.
    Olga

    Rispondi
  • 21/01/2021 in 18:08
    Permalink

    Molto interessante, anche quello della scorsa settimana!
    L’analisi di autoritratti diviene percorso introspettivo nella vita e nell’animo dell’artista e porta ad approfondire temi fondamentali per l’umanità.
    Antonella

    Rispondi
  • 23/01/2021 in 17:18
    Permalink

    Grazie, splendida lezione!
    Nicoletta

    Rispondi
  • 05/10/2021 in 14:18
    Permalink

    dramma della vita e della morte..e una vita vissuta quasi in funzione della fine..angoscia e paura di vivere e di morire..un personaggio che scuote l animo …grazie .

    Rispondi

Rispondi a Antonella Frigerio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.