Terza Università sospende l’attività

Care socie e cari soci,

dobbiamo fermarci e sospendere l’attività della nostra Terza Università. Non credo che ci sia bisogno di spendere troppe parole per spiegare il perché: siamo tutti consapevoli della grave situazione che si è creata e tutti abbiamo ancora negli occhi le esperienze che abbiamo vissuto a febbraio e marzo scorsi. Finché non si potrà contare su un efficace vaccino, l’unico vero rimedio è la riduzione dei contatti. Questo è il nostro contributo alla lotta contro la pandemia; una forma di sostegno e di solidarietà al lavoro del personale sanitario e ancor di più alle persone più a rischio perché già ammalate o più fragili.

Certo spiace vedere la chiusura di teatri e concerti, e spiace ancor di più a noi di Terza Università che facciamo della cultura e della socialità la nostra ragion d’essere, ma la posta in gioco è troppo seria.

Come già nella scorsa primavera potremo continuare con altre modalità, con le videolezioni pubblicate sul nostro sito (sono già diverse decine), con Facebook e con nuove proposte online che siamo progettando. Tutti riceverete notizie su come continuerà la nostra attività e sul nostro sito sarà presto disponibile un questionario per raccogliere proposte e suggerimenti su quali iniziative potranno essere realizzate durante il periodo di sospensione.

Alcuni corsi, già iniziati, potranno continuare on line. Non si interromperà il filo che ci lega.

Un abbraccio e un augurio di cuore a tutte e a tutti.

Orazio Amboni (presidente di Terza Università)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.